Cane che Abbaia Troppo

Cane che Abbaia

 

Probabilmente sarebbe molto più facile capire l’abbaire del cane se lo paragonassimo ad una persona che parla. Ogni volta che il vostro cane abbaia o ringhia, sta cercando di comunicare i suoi sentimenti proprio come fanno gli esseri umani. Se il vostro cane abbaia al minimo rumore forse sta solo dicendo: “Ehi, c’è qualcosa là fuori che mi fa preoccupare”, oppure qualcosa del tipo “Non mi piace quando sento dei rumori vicino alla mia proprietà”.

Cane che Abbaia TroppoPer le nostre orecchie abbaiare è semplicemente fastidioso e, a nostro avviso, spesso inutile. Far smettere il vostro cane di abbaiare può essere un compito molto impegnativo, ma allo stesso tempo, sicuramente non volete che il vostro cane smetta di abbaiare quando vi sta avvertendo di qualcosa di sospetto o insolito. Molti proprietari vorrebbero che il loro cane la smetta di abbaiare al postino oppure al camion della raccolta rifiuti. Quindi, ecco di seguito alcuni suggerimenti per provare almeno a ridurre l’abbaiare del vostro cane.

Cani che abbaiano per ottenere attenzione.

Questi cani si sentono semplicemente annoiati o trascurati e sono alla ricerca di una vostra attenzione attraverso l’abbaiare. Se riescono ad ottenere la vostra attenzione, anche se per un istante ed anche solo perche’ li rimproverate, questi cani si sentiranno di aver raggiunto il loro obiettivo e continueranno a ripetere questo tipo di comportamento.

Se il vostro cane abbaia per ottenere attenzione, piuttosto sbadigliate ed ignoratelo. Quando finalmente smette di abbaiare, fategli le feste con tante carezze. A forza di ripetere, Il vostro cane capira’ finalmente che quando e’ tranquillo è premiato, ma quando abbaia non ottiene niente.

Cani che abbaiano per ottenere qualcosa.

Questi cani hanno imparato che abbaiare porta loro risultati e di conseguenza usano la loro voce per ottenere ciò che vogliono. Usualmente, il cane impara questo tipo di comportamento per colpa del proprietario; il cane abbaia ed il proprietario lo accarezza, abbaia ed ottiene cibo, abbaia perche’ vuole entrare o uscire ed il proprietario gli apre subito la porta, ecc.

Per modificare questo tipo di comportamento, se il vostro cane abbaia perche’ vuole essere accarezzato, aspettate che smetta e poi fategli le feste con tante carezze; se abbaia per ottenere cibo, voi aspettate che si sieda tranquillo, solamente dopo potrete accontentarlo; se il vostro cane abbaia insistentemente davanti alla porta, voi apritela ma solo quando si e’ calmato. Magari chiedetegli di sedersi prima di apprire la porta cosi premiate il sedersi piuttosto che l’abbaiare,

Cani che abbaiano per ansia da separazione.

Questi sono i cani che ululano tutto il giorno quando il proprietario e’ assente. Questo può andare avanti e avanti durante tutta l’assenza del proprietario, facendo diventare matti i vicini.

In questo caso, e’ necessario desensibilizzare il cane alla vostra routine quotidiana. In una giornata dove prevedete di rimanere a casa, fate finta di uscire. Ripetutamente indossate la giacca e prendete le chiavi come fate ogni giorno prima di uscire, poi sedetevi sul divano normalmente. Una volta che il vostro cane si trova a suo agio con queste azioni, uscite per un breve periodo e poi rientrate. Quando il vostro cane si trova finalmente a suo agio quando uscite per breve periodo, gradualmente aumentete il tempo della vostra assenza.

Lasciate il vostro cane con giocattoli interattivi come il Kong. Se possibile impiegate qualcuno che passeggi il cane per voi o un pet sitter. Nei casi più gravi il veterinario dovrà prescrivere farmaci anti ansia.

Cani che abbaiano ringhiando in modo aggressivo.

Questi cani fanno sul serio, se l’abbaiare ed il ringhiare in modo aggressivo è diretto verso il proprietario, contattare un comportamentalista specializzato nel comportament del cane. Se il cane abbaia a qualcosa al di fuori della proprieta’, come un animale o un vicino di casa, non sgridatelo per farlo smettere, il cane penserà che voi state abbaiando con lui. Piuttosto dategli dei premietti ogni volta che vede il vicino da una distanza cosi formera’ delle associazioni positive e non sentira’ piu’ motivo di abbaiare.

Cani che abbaiano per paura.

Questi cani hanno semplicemente paura di qualcosa. I cani che abbaiano al camion della spazzatura o ai rombi dei tuoni stanno semplicemente manifestando la loro paura. Il loro corpo si irrigidisce ed indietreggiano dalla loro fonte di paura. Questi cani sono anche i più portati a mordere.

In questi casi, il proprietario dovra’ lavorare sui loro livelli di confidenza. Se il problema sono i camion, portate a spasso il vostro cane vicino a un camion fermo e fateglielo annusare. Andate attorno al camion con il vostro cane e fategli le feste per il suo coraggio. Dategli premietti ogni volta che sente il camion passare.

Ogni volta che si vede un fulmine, date un premietto al cane, in modo che quando il tuono arriva lui lo associera’ con qualcosa di buono.

Indipendentemente dal motivo per cui il vostro cane abbaia, paragonatelo al nostro parlare. Se noi esseri umani dovessimo abbaiare per ogni parola che pronunciamo, saremmo persone molto fastidiose. Imparate a distinguere quale tipo di abbaiare dovrebbe essere corretto, e quale è importante per avvertire il proprietario. Un cane da guardia non dovrebbe essere sgridato se sta abbaiando a rumori insoliti nel cortile. Sentire abbaiare può essere fastidioso, ma dopo tutto è il modo del vostro cane di communicare. Come regola generale, si dovrebbe considerare abbaiare un problema solo quando è eccessivo o quando indica un problema nel comportamento e il benessere del vostro cane.

Cani Aggressivi Verso gli Altri cani

Cani Aggressivi

 

I cani che non vanno daccordo tra loro possono avere semplici “discussioni”, senza necessariamente morsicarsi, ma questi litigi, che a prima vista sembrano innocui, possono poi degenerare in lotte piu’ serie che, in alcuni casi, possono anche diventare fatali.

Cani Aggressivi Verso gli Altri caniCuriosità su cani aggressivi verso gli altri cani:

-Le cause di lotte tra cani possono essere diverse, ma una delle cause piu’ diffuse sembra essere legata a conflitti su risorse (attenzione, cibo, giocattoli, posti dove dormire).
-I più gravi combattimenti sorprendentemente sembrano accadere tra due cani di sesso femminile.
-Combinazione cane maschio e femmina sembra la più probabile per andare d’accordo.
-E sorprendentemente, sembra che la maggior parte dei litigi avvengano in presenza del proprietario.
-La tipica lotta tra cani si verifica quando un cane percepisce l’altro cane come una minaccia perché l’altro cane ha invaso il suo spazio, ha mangiato il cibo prima di lui, viene accarezzato prima di lui, passa per una entrata prima oppure viene in possesso di un suo giocattolo preferito.
-Certi litigi occorrono quando due o piu’ cani vengono esposti a stimoli fuori da un recinto ed essi ridirigono tra loro l’agitazione sotto forma di aggressione.
-L’invecchiamento è una causa comune di lotte in posti dove convivono piu’ cani, ciò si verifica maggiormente quando si possiede un cane anziano ed un cane più giovane. Questo puo’ cominciare a verificarsi quando il cane più anziano inizia a esporre segnali di invecchiamento, debolezza o malattia.

E’ fondamentale che il proprietario usi molta cautela nel separare i due cani che stanno lottando. Anche se il proprietario può fidarsi ciecamente dei suoi due cani, essi possono ridirigere la loro aggressività verso il padrone ed attaccarlo per sbaglio.

Per evitare che cio’ accada, il proprietario può separare i cani spruzzandoli con acqua o lanciando una coperta su di loro per confonderli e possibilmente fermare la lotta. Un rumore forte può anche spaventarli e fermarli per qualche secondo. Un altro metodo è quello di avere un’altra persona che aiuta, ognuno prende un cane per le gambe posteriori come fosse una carriola, allontanandoli tra di loro, ma facendo attenzione che il cane non si volti per cercare di mordere.

Al fine di ridurre il rischio di scontri futuri ci sono alcune precauzioni che si possono prendere. Comunque e’ importante capire che gli scontri possono ricominciare se i cani non sono controllati e/o non vengono fermati prima che si trasformi in una vera e propria lotta con gravi consequenze.

Il proprietario deve stabilire che i litigi non sono tollerati. Quando il cane inizia a manifestare segni di aggressivita’ (ringhiare, mostrare i denti, abbaiare, o altri atteggiamento aggressivi) sarà necessario addestrare il cane ad ascoltare un comando dato con voce ferma. Un “lascia” o anche un commando come “seduto” o “terra”. Prima di cominciare questo tipo di addestramento sarebbe meglio mettere il guinzaglio al cane. Ripetete più volte e poi provate nel modo più sicuro possibile senza il guinzaglio, magari all’ inizio con una barriera.

Siate pronti ad intervenire con un tubo dell’ acqua o una coperta se la discussione si trasforma in lotta. Avere qualcuno che vi possa aiutare in caso di necessita’ sarebbe preferibile. Facendo sbattere due coperchi di pentole potete fare un rumore abbastanza forte da distrarre i cani. Facendo indossare ai vostri cani un guinzaglio corto con maniglia può aiutarvi a separare i cani subito in caso di necessità.

Tuttavia, se i cani provano ad azzuffarsi, è meglio tenerli separati per un po’, soprattutto se non siete in grado di monitorarli continuamente, al fine di evitare che si facciano male.
In alcuni casi, i cani che hanno avuto esperienze negative, non torneranno ad andare piu’ daccordo tra loro. A questo punto sara’ necessario pensare a diverse soluzioni come impiegare l’aiuto di un veterinario comportamentalista, tenere I cani sempre separati, oppure darne via uno. Anche se quest’ultima soluzione può sembrare un po’ estrema e triste, se non si ha la possibilita’ e lo spazio per tenerli separati in modo permanente, è la soluzione migliore per garantire il benessere e la sicurezza del vostro cane. Una nuova casa senza altri cani procurerebbe meno stress e piu’ serenita’.