Cane con Congiuntivite

 

Se siete alla ricerca di rimedi casalinghi per la congiuntivite del cane, considerate che la congiuntivite è il termine che raffigura l’infiammazione della congiuntiva del cane, il tessuto trasparente che ricopre la superficie dell’occhio. La funzione principale della congiuntiva è quello di proteggere l’occhio intrappolando detriti e proteggendo l’occhio da virus e batteri pericolosi. Tuttavia, come con qualsiasi tessuto, la congiuntiva può essere soggetta a irritazioni e infezioni, quindi causando congiuntiviti. La congiuntivite è spesso definita come occhio rosa ed è la malattia degli occhi più comuni riscontrati nei cani.

 I Sintomi di Congiuntivite Nel Cane

Quando la congiuntiva di un cane si infetta, gli occhi del cane manifesteranno sintomi evidenti. I sintomi più comuni riscontrati sono, ovviamente, gli occhi rossi, seguiti da secrezioni acquose e trasparenti o di colore giallo, verde e di una consistenza densa. La congiuntivite nel cane può coinvolgere uno o entrambi gli occhi.

I cani che soffrono di congiuntivite possono avere gli occhi dolorosi. Il dolore può essere manifestata in vari modi, ma i segni più comunemente visti sono il toccare con insistenza l’occhio, lo strizzare dell’ occhi l’ interessato o sfregamento dell’occhio sul tappeto.

Puo’ la congiuntivite del cane essere contagioso per l’ uomo? La veterinaria Dottoressa. Ivana Vukasinovic spiega che se l’occhio rosa è causata da un virus, allora di solito non è contagiosa per gli esseri umani, ma se è batterica ci sono possibilità che possa essere trassmessa anche ad esseri umani. Naturalmente, solo il vostro veterinario può in ultima analisi, sapere che tipo di congiuntivite è affetto il vostro cane!

 Cause di Congiuntivite nei Cani

La natura delle secrezioni e se l’infezione è limitata ad un solo occhio o entrambi gli occhi può aiutare a scoprire la causa di fondo. Quando entrambi gli occhi sono generalmente colpite e le secrezioni appaiono trasparenti, allergie o malattie sistemiche possono essere le cause. Altre cause possono essere correlati a sostanze irritanti come polvere, vento, e gli allergeni che spesso causano prurito degli occhi con il cane che passa la zampa sugli occhi e che strofina il suo volto.

Quando un solo occhio è affetto, questo può indicare la presenza di un corpo estraneo o semplicemente  un ciglio che causa sfregamento contro l’ occhio. Quando la secrezione appare come muco o pus e la congiuntiva appare rossa e gonfia, è molto probabile che l’infezione è causata da batteri come lo Streptococcus e Staphylococcus. A volte le secrezioni sono così dense che le palpebre possono apparire sigillate dopo che il cane si addormenta.

Quando il cane tiene l’occhio chiuso dal dolore, un corpo estraneo può essere la causa o il cane puo’ essere affetto da altri disturbi oculari gravi come l’uveite o un glaucoma che può provocare cecità. Spesso i cani con keratoconjunctivits sicca sono erroneamente diagnosticati con per la congiuntivite e sono trattati in modo sbagliata. Keratoconjunctivities sicca è il termine medico per occhio secco e la causa è lacrimazione insufficiente che provoca nel cane secrezioni di tipo mucoide filante dall’occhio. La condizione può essere portare alla cecità se non trattata in tempo ed e’ dato permesso di progredire.

Trattamento Della Congiuntivite

Al fine di trattare con successo la congiuntivite, la causa deve essere affrontato. Importanti causes di disturbi oculari devono essere escluse. Questo è il motivo per cui la maggior parte dei veterinari consigliano di avere animali domestici con problemi agli occhi visti entro 24 ore. I ritardi nel trattamento di gravi disturbi oculari possono causare gravi danni oculari e addirittura la cecità.

Quando la secrezione oculare è purulenta e dovuta a batteri, possono essere necessari antibiotici per eliminare l’infezione. Gli antibiotici sono sotto forma di collirio e devono essere dati sequendo la ricetta senza fermarsi presto, anche se gli occhi del cane sembrano essere in via di guarigione.

I casi di occhio secco  (keracongiuntivite secca) devono essere adeguatamente diagnosticati con un Shirmer test e il trattamento consiste dell’ uso di ciclosporina con lacrime artificiali.

Rimedi Casalinghi per la Congiuntivite nei Cani

Non ci sono davvero rimedi casalinghi che possono aiutare un cane con la congiuntivite una volta che l’infezione ha messo piede, però, l’animale può essere aiutata a sentiris meglio attraverso diversi rimedi casalinghi per la congiuntivite nel cane. Eccone alcuni:

  • Pulire l’occhio con un pezzo morbido di cotone imbevuto in acqua calda e liberarlo dalle secrezioni. Non pulire dentro l’occhio ma attorno ad esso. Fate questo in base alle esigenze.
  • I corpi estranei devono essere esclusi con un buon controllo. L’occhio può essere pulito se arrossata per qualche minuto con acqua fresca dal rubinetto e dovrebbe essere controllato per qualsiasi corpo estraneo. Se si identifica qualcosa, un cotton fioc può essere utilizzato con attenzione e delicatezza per consentire ai detriti di aderire al cotone.
  • I cani con secrezioni acquose dall’ occhio possono essere aiutati in alcuni casi mediante l’applicazione di una bustina di tè caldo umido (solo un tè normale) per gli occhi. La bustina di tè deve essere tenuto contro l’occhio per qualche minuto. Ciò che aiuta a lenire gli occhi e ridurre l’infiammazione grazie al contenuto dei tannini del tè.
  • La soluzione salina sterile semplice (senza disinfettanti) per lenti a contatto può essere utile per pulire l’occhio e dare un sollievo. Utilizzare soluzione salina sterile che si trova comunemente nei negozi di lenti a contatto, suggerisce il veterinario Critical Vet Care.

“Ho conosciuto clienti che hanno risolto il problema nel caso di lieve congiuntivite non complicate con l’irrigazione dell’occhio quattro volte al giorno con il tè freddo. Il tannino nel tè è un agente battericida.” veterinario Dr. Scott Nimmo

Tuttavia, come già accennato, è meglio avere un veterinario dare un’occhiata all’occhio del cane se non sembra migliorare entro 24 ore. Ci sono molte condizioni gravi là fuori (si pensi il glaucoma, che può causare cecità se non trattata in tempo!) E non vale la pena rischiare la vista del cane!